Ci sono molti articoli, podcast e forse anche video su come trovare lavoro. Ovviamente i giornalisti ( ma anche i blogger in generale ) ci vanno a nozze con questa tipologia di contenuti, specialmente in questo periodo, considerato da tutti “di vacche magre”, perché “cèccrisi”.

Si sa, vero?

“ci sta la crisi!”

SBAGLIATO.

C’è una contrazione economica, questo è vero, ma per citare il grandissimo Frank Merenda:

“In un periodo di contrazione economica c’è molto meno per alcuni ( purtroppo ) ma c’è tantissimo per chi sa come andare sul mercato e prendere tutto”.

La domanda quindi è: tu sai come andare sul mercato?

Ora, non so se la citazione è perfetta e ricalca al millimetro la dichiarazione di Frank, ma il concetto era questo ( e lo diceva nel video di presentazione del suo corso, “Venditore Vincente”, ma sto divagando.. fai un giro sul suo blog Venditore Vincente, comunque, non te ne pentirai ).

Detto questo, io sono totalmente d’accordo con lui e, non solo perché mi considero un po’ un suo “seguace” ( lo so che fa molto “setta” segreta, ma non posso definirmi ancora suo allievo ). Insomma, se è vero che “ci sta la crisi”, ma come mai, io, in qualità di IT Manager, quando cerco un fornitore ( freelance o agenzia che sia ) per Magento sono sempre tutti pieni di lavoro, con tariffe abbastanza alte per la media del “settore” developer e addirittura molti non accettano nemmeno i lavori inferiori a N mila euro?

Ma non c’era la crisi, fino ad un secondo fa?

Forse le cose stanno un po’ diversamente da quello che credi.

Primo motivo per cui senti la crisi: anche tu usi il CMS sbagliato

La prima cosa da chiarire è questa: lo sviluppo web è pieno di opportunità. Ed è per questo che trovo difficile credere che ci possano essere bravi sviluppatori in difficoltà o che hanno problemi nel trovare i clienti. Il mercato Magento, per esempio, è composto principalmente da agenzie web che sono ben contente di trovare dei programmatori esperti in Magento a cui dare anche bei soldini, ed è davvero molto semplice per uno sviluppatore trovare lavori su Magento. Vuoi sapere come? bisogna specializzarsi.

Per favore, un appello a tutti i developer in ascolto: BASTA, ripeto, BASTA con il fare i tuttologi. Ci sono dei curriculum su LinkedIn che se almeno la metà delle skill professionali che vengono inserite, fossero vere, dovrebbero come minimo lavorare in Google con il ruolo di “Specialista di tutto quello che è informatica/sistemi/programmazione”

Per tornare alla specializzazione, ti mostro con una cosa che ha scritto Frank cosa significa andare sul mercato ed essere specializzati ( ancora una volta Frank, perdonami se lo cito spesso in questo articolo, ma ha fatto un esempio che più chiaro di così non si può e sui temi lavoro/impresa/vendita è il master assoluto ):

La sfida odierna è tra prodotto specializzato e prodotto generico:
– La visita dal medico generico è gratis.
– La visita dall’ortopedico costa 200€
– La visita dall’ortopedico sportivo specializzato in problemi al gomito costa 400€
Fai il possibile per specializzarti come professionista, specializzare i tuoi servizi o la funzione dei tuoi prodotti.
Attirerai più clienti e potrai chiedere prezzi più alti.
www.venditorevincente.com

Direi che questo spiega benissimo, meglio di mille altre parole, che cosa significa specializzarsi. Se poi vogliamo, possiamo portare il discorso all’interno del mondo degli sviluppatori.

Significa che:

  • devi specializzarti in qualcosa di specifico e, se sei un frontend developer o vieni dal mondo del design ( css e html, con qualche “spruzzata” di javascript qua e la ), specializzati su Magento, in particolare sul suo frontend e nella creazione di temi
  • non diventare come tutti gli sviluppatori “tuttologi” che conoscono ( apparentemente ) tutto, che sembrano un misto tra sistemista-genio-backend-super developer
  • cerca di diventare davvero il più bravo almeno della tua zona o della tua città in quello che fai
  • diventa un punto di riferimento affidabile ed estremamente skillato

Se riesci a fare tutto questo, allora non avrai nessun tipo di problema. Garantito al limone.

Come si trova lavoro in una settimana

Il problema non è tanto trovare lavoro in una settimana, perché ti assicuro che si può fare. Anzi, io in una settimana riesco a trovarne più di uno semplicemente contattando un po’ di aziende che già conosco e chiedendo loro se hanno bisogno di qualcosa o scrivendo una lettera personalizzata a quelle che non conosco ( per sapere come scrivere SENZA fare spam, ripeto, visita venditore vincente.. uomo avvisato… ).

I punti davvero cruciali sono:

Stai offrendo valore che le aziende sono disposte a pagare per avere?
Risolvi i problemi esistenti e già sentiti dalle aziende ( oppure sai fare delle cose che quasi nessuno pagherebbe ) ?
Sei iper-specializzato in una nicchia ben specifica ( o sei estremamente generico ? )
Adesso ti provoco un po’, ma c’è molta verità: la disoccupazione non esiste

Jenny, una ragazza che segue il gruppo venditore vincente, ultimamente ha aperto un gruppo su Facebook intitolato “La disoccupazione non esiste”. Che tradotto per chi già “lavoricchia” nel mondo dello sviluppo web, si traduce in “se fai fatica, stai sbagliando qualcosa, non è la crisi”. Ti consiglio di dare un’occhiata, ci sono risorse utili.

Ti senti “in preda alla crisi” e non riesci a uscirne?
Secondo me, semplicemente stai sbagliando l’ABC delle regole del mercato, che sono poi quelle che ti ho elencato poco fa.

Vuoi qualche dritta veloce veloce per iniziare ad avere più clienti?
Eccoti accontentato:

Smettila di:

  1. spammare via email i tuoi servizi ( magari “incorniciando” tutto bene in grafica ), infastidisci solamente le aziende e ti fai una cattiva reputazione
  2. aspettare che i clienti arrivino da soli perché hai il tuo sito dove c’è la tua foto mentre sei al mare con la ragazza e stai bevendo un mojito
  3. fare cose assurde ( per il 2015 ) come il volantinaggio che non puoi tracciare in nessun modo
  4. levati dalla testa quelle scemenze come buzz-marketing o “basta che se ne parli”, prima lo fai, meglio è per te

Inizia a fare questo:

  1. metti in piedi un sistema di lead generation serio
  2. inizia a farti conoscere mettendo in piedi un blog dove parli delle cose che conosci bene e per cui vuoi essere percepito come un esperto

Lo so, adesso ti sembrerà davvero una marchetta a Frank Merenda e la sua “cricca”, ma ti assicuro che non prendo un euro per farlo e lo dico SOLO nel tuo interesse. I tuoi prossimi step devono essere questi:

  1. Inizia a seguire il blog di Frank Merenda e i gruppo Facebook ad esso correlato
  2. Compra e studia il suo libro “Vendere fa schifo se non sai come farlo”
  3. Compra e studia il libro di Alessandro Sportelli sulla pubblicità su Facebook
  4. Compra e studia il libro “Focus” di Al Ries, tradotto in Italiano da Frank Merenda
  5. Iscriviti alla mia newsletter ( compila il form qui sotto ) per ricevere costantemente consigli su come trovare clienti e farti pagare 400 € al giorno per i tuoi servizi

Credimi, non te ne pentirai.

[activecampaign form=57]