Questa è la frase con la quale ha risposto un mio caro amico ed imprenditore ad un annuncio di lavoro di una persona che, entrando in uno dei tanti gruppi a tema “sviluppatori/sviluppo Magento”, cercava appunto uno sviluppatore con esperienza, che fosse disponibile a lavorare ad un suo progetto.

“Benvenuta nel club”

Una frase che, dal mio punto di vista, la dice molto lunga.

Non so se hai seguito i miei ultimi video ( li trovi tutti nel gruppo Facebook ), ma mi sto “sgolando” dall’inizio, attraverso video, post su facebook e articoli del blog, dicendo ai ragazzi come te che mi seguono e seguono il blog, che devono studiare Magento. Cosa vuol dire “benvenuta nel club”?

Lo traduco in Franceschese 🙂

“Benvenuta nel club! anche tu cerchi uno sviluppatore Magento? AUGURI! ti faccio i miei migliori auguri… ti sfido a trovarlo! ma so già che dovrai penare e sputare sangue per trovare uno sviluppatore. Non solo! so già che QUANDO LO AVRAI TROVATO, questi, nella maggior parte dei casi, si dimostrerà un incompetente e farà solo casini nel tuo progetto. Dopo molta fatica, tempo e ore passate a riparare ai suoi disastri, allora e solo allora, FORSE, avrai trovato uno sviluppatore decente. Dopo molta fatica, tempo a cercare persone, fare colloqui e, ovviamente, pagando uno stipendio che è superiore alla media degli stipendi per i programmatori WordPress ai quali eri abituata!”.

Questa “traduzione”, liberamente ispirata dalla frase del mio amico imprenditore, significa che è DIFFICILE trovare persone in gamba. Ma andiamo un po’ più a fondo analizzando i MOTIVI per cui ci sono pochi sviluppatori Magento in Italia:

  1. Magento non piace molto. Inizialmente le persone si trovano davanti ad una piattafoma che ha le sue regole rigide e i suoi paradigmi: non a tutti i programmatori piace questo impatto iniziale e molti iniziano a dire “Magento fa schifo”. Questo perchè nel mondo dello sviluppo ognuno ha le sue credenze, le sue idee e modi di pensare su cosa sia meglio e cosa sia peggio. Purtroppo, spesso Magento rientra nel “settore” del peggio.
  2. Magento è difficile. Ma anche no. In realtà Magento è difficilissimo per chi lo approccia per la prima volta. Non è facile trovare documentazione con esempi perfettamente funzionanti ( infatti, da una versione all’altra di Magento 1.x la documentazione diventa obsoleta ). Se poi lo conosci, con il passare del tempo diventa non solo facile, ma anche bello. Tutto sta nel “pensare come Magento”. Non solo: Magento per me è stata anche un’ottima scuola attraverso cui imparare alcuni paradigmi e concetti della programmazione “fatta bene”.
  3. Per i frontend developer, ad un primo impatto, Magento è il male: abituati a WordPress che è di fatto molto più semplice nell’architettura, Magento è una sorta di “matrioska” e anche attivare l’attivazione delle hints ( cioè quella funzionalità per i developer che traccia un contorno rosso per segnalare i vari blocchi annidati che compongono l’HTML della pagina e segnala il path fisico del file sul server ) non sempre è sufficiente, alcuni blocchi NON vengono segnalati. La conseguenza è che a volte è difficile trovare dove viene generato l’HTML di un blocco.

Per questi motivi, “benvenuta nel club“.

Ma dietro a questo apparente disagio, si cela una grande opportunità. Infatti dove c’è un problema, esiste anche la possibilità per qualcuno di capire quale è il problema e proporre una soluzione.

Ma come imparare Magento?

Lavoro con Magento da anni. Ormai sono 6, nel momento in cui scrivo e per il frontend di Magento ho visti praticamente tutto. Non solo, ho avuto modo di sviluppare numerosi moduli backend e di capire meglio il funzionamento del database e del codice che sta “sotto il cofano” di Magento. Per quanto riguarda e-commerce e Magento, mi sento di avere accumulato una discreta esperienza, su un numero enorme di progetti, tutti di brand molto importanti, affermati in tutto il mondo e spesso internazionali.

Per questo motivo, mi sono messo in testa di voler realizzare un corso su Magento. Siccome Magento 1 comincia a lasciare il posto a Magento 2 ( anche se di lavoro su Magento 1 ce ne sarà ancora per molto ), ho deciso che il corso sarà su Magento 2, così da dare l’opportunità a tutti quelli che vogliono entrare in questo ricco mercato, di imparare a sviluppare con Magento e a iniziare a lavorare da subito. Infatti, gli sviluppatori Magento sono molto ricercati dalle agenzie. Anche io sono alla costante ricerca di sviluppatori Magento, sia frontend che backend e posso assicurarti che le persone che usciranno dal corso, troveranno lavoro in brevissimo tempo. Posso raccomandare sviluppatori davvero bravi a molte agenzie, che sarebbero felici di assumere sviluppatori domani mattina, se ne avessero occasione.

Penso che questa sia un’occasione molto interessante per tutti quelli che stanno decidendo su quale settore dello sviluppo buttarsi o che vogliono migliorare le loro entrate ( considera che uno sviluppatore Magento viene pagato in media di più di uno sviluppatore WordPress ).

Chi mi può contattare

Ci sono 2 tipi di persone che possono trarre beneficio da questo corso:

  1. le persone che vogliono imparare a sviluppare con Magento e Magento 2 e frequenteranno il corso come allievi
  2. le persone che già adesso sono brave e sanno sviluppare, che mi aiuteranno a tenere il corso, come docenti

Se rientri in una di queste due categorie, scrivimi dalla sezione “Contatti” qui in alto specificando a quale dei due ruoli sei interessato, ti risponderò entro breve.